Susino Santa Rosa

Di origine americana, diffusa nel 1920. Albero di grande vigoria e dal portamento espanso, di produttività media. Frutto di forma rotondeggiante di pezzatura medio-grossa (60 grammi); buccia di colore rosso violaceo. Polpa di colore giallo-rosato, parzialmente venata di rosso, succosa, soda, zuccherina, non spicca (non si stacca dal nocciolo), di buon sapore.

Peso medio del frutto: grammi 90-100. Colore della polpa: giallo rosato. Gusto: buono. Ambiente ottimale di coltivazione: collina. Epoca di raccolta: prima decade di luglio. Conservabilità: buona. Impollinazione: parzialmente autofertile, si giova di impollinatori. Vigoria: buona, portamento espanso. Produttività: scarsa.

Posizione nel frutteto: susini B4