Susino sangue di drago

 

susino B3a (2)

Varietà cino-giapponese. Albero vigoroso, a portamento globoso espanso, mediamente produttivo. Autoincompatibile. Impollinatori: Morettini 355 e Goccia d’oro (Shiro).
Frutto grosso, sferoidale, talora elissoidale, buccia di colore rosso violaceo, molto spessa e pruinosa. Polpa di colore rosso, mediamente soda, dolce, poco acida, aderente al nocciolo. Il sapore è ottimo. Conservabilità breve.

Sangue di Drago è una vecchia cultivar diffusa in Romagna, dotata di elevata vigoria, con produttività elevata e costante. In fase di fruttificazione è sensibile ai freddi primaverili.
Epoca di fioritura: molto precoce. Epoca di raccolta: III° decade di Luglio

Posizione nel frutteto: susini B3